Navigation

Stage

Riproduzione perfetta delle immagini

Se in KARL STORZ esiste un comune denominatore, è senz’altro l’impegno per ottenere l’immagine perfetta. Per realizzare il sogno di tutti i medici, ossia poter osservare l’interno del corpo umano, già negli anni ’60 del secolo scorso Karl Storz aveva progettato soluzioni che ancora oggi rappresentano il gold standard dell’imaging endoscopico.

Ma benché l’immagine ottenuta con il sistema ottico HOPKINS® e la fonte di luce fredda fosse nitida e luminosa, ben presto i medici hanno iniziato a chiedere di più. Così dall’“arte per un solo estimatore”, ossia l’immagine accessibile solo a chi osserva nell’endoscopio, si è giunti alla fotografia, ai filmati e ai video, alla documentazione e allo scambio delle immagini osservate. Le soluzioni elaborate da KARL STORZ nel corso degli ultimi 60 anni per questa complessità di esigenze – dal flash elettronico extracorporeo degli anni ’50 fino all’odierno sistema medicale 3D – si sono rivelate ogni volta il più alto risultato della tecnologia.

In particolare, il potenziale della tecnologia HD per la diagnosi e la terapia è stato ben presto riconosciuto e concretizzato fin dall’inizio nel massimo livello di qualità – la risoluzione FULL HD. I costi tecnologici per questa soluzione sono elevati, ma il medico può trarne vantaggio in molti modi. Il maggior numero di dettagli, la migliore nitidezza, i colori più brillanti e un’ergonomia di visione nettamente migliorata rappresentano un vero e proprio salto di qualità nell’endoscopia moderna. Ulteriori miglioramenti per il chirurgo provengono dalle innovative tecnologie di visualizzazione riunite sotto il nome di IMAGE1 S, che consentono un’illuminazione omogenea dell’immagine endoscopica, l’esaltazione del contrasto o l’uso di distorsioni cromatiche per distinguere più chiaramente i tipi di tessuto.

Tuttavia, stimare un’estensione volumetrica su un’immagine bidimensionale è difficile anche con la massima risoluzione. In questo caso è di aiuto la tecnologia 3D, che KARL STORZ ha introdotto in sala operatoria con un proprio approccio tecnologico in grado di unire un’eccellente qualità dell’immagine e una straordinaria percezione della profondità.

Visualizzazione laparoscopica ad alta risoluzione di un’ovulazione (Prof. Jacques Donnez, Bruxelles)
Ernioplastica laparoscopica (Prof. Dr. Dr. h. c. Martin K. Walz, Kliniken Essen-Mitte)