Navigation

Medaglia Europea alla Dr. h. c. mult. Sybill Storz

14/10/2010 | L’azienda

La Dr. h. c. mult. Sybill Storz ha accolto con un caloroso benvenuto Anh Dao Traxel, presidente dell’associazione benefica francese L’Etoile Européene du Dévouement Civil et Militaire (EEDCM), e la delegazione che l’accompagnava. Anh Dao Traxel è nota in Francia soprattutto per gli eventi straordinari che hanno segnato la sua vita: approdata in Francia negli anni ‘70 con i tanti profughi della guerra del Vietnam, era stata adottata dall’ex presidente francese Jacques Chirac. Successivamente, si è guadagnata grande stima in tutta Europa per il suo esemplare impegno in ambito sociale nonché per l’incessante sostegno che la sua organizzazione, l’EEDCM, fornisce alle persone bisognose.

La sua visita si è svolta all’insegna dell’intesa franco-tedesca finalizzata a sottolineare le affinità che da decenni accomunano Francia e Germania nonché la volontà comune di varcare i confini nazionali per portare aiuto alle persone più deboli e bisognose della società.

In riconoscimento del profondo impegno sociale di Sybill Storz, recentemente ampliato con una donazione a favore dell’associazione della signora Traxel, in occasione dell’attuale visita il comitato dell’EEDCM ha deciso di conferire alla Dr. h. c. mult. Sybill Storz la Médaille Européene, la Medaglia d’oro europea.

Sybill Storz è stata definita “Cittadina d’Europa, un esempio di successo, altruismo, costanza e umanità”, ha affermato Emmanuel Traxel, portavoce dell’EEDCM, durante il discorso di encomio in occasione del conferimento del premio.

La Dr. Sybill Storz ha ringraziato vivamente Anh Dao Traxel per quest’importante onorificenza, assegnata finora soltanto a cinque cittadini tedeschi, dichiarandosi profondamente onorata di ricevere un così alto riconoscimento dalle mani di Anh Dao Traxel. “Ciò che cerco di fare per garantire il benessere è per me cosa scontata. È un piacere poter offrire i mezzi che ho a disposizione anche e soprattutto a favore del bene collettivo. Posso assicurarvi che quest’impegno continuerà immutato anche in futuro”, ha affermato la Dr. Sybill Storz nel suo discorso di ringraziamento.

Successivamente, gli ospiti francesi hanno avuto modo di visitare KARL STORZ e dare uno sguardo alla vasta gamma di prodotti e processi dell’azienda. Anh Dao Traxel, il marito Emmanuel Traxel e il Generale Guy Robin, tesoriere dell’EEDCM, hanno espresso profonda ammirazione per le possibilità offerte dai prodotti KARL STORZ nell’ambito non solo della medicina, ma anche dell’endoscopia tecnica. Durante la visita alla produzione, Anh Dao Traxel si è detta affascinata dalla maestria artigianale dei collaboratori del settore Produzione di KARL STORZ, che con altissima precisione e massima attenzione realizzano sofisticati meccanismi per strumenti ed endoscopi.

L’organizzazione: L’Etoile Européene du Dévouement Civil et Militaire (EEDCM)

L’EEDCM è un’organizzazione benefica e apartitica con sede in Francia, che offre sostegno alle persone bisognose di aiuto e, nel contempo, premia coloro che danno l’esempio adoperandosi nel volontariato a favore del bene comune.

Da oltre 10 anni l’EEDCM aiuta soprattutto anziani, orfani di genitori che hanno perso la vita nell’esercizio delle proprie funzioni (per esempio poliziotti, militari, vigili del fuoco ecc.), nonché bambini gravemente malati o fisicamente svantaggiati. Inoltre, l’organizzazione promuove anche il settore della ricerca medica. L’EEDCM si finanzia attraverso contributi dei membri e donazioni.

Lo scopo dell’EEDCM non è solo aiutare le persone bisognose, ma anche promuovere l’impegno comune a favore del prossimo. Tale motivazione è ben riassunta dalla presidente Anh Dao Traxel: “Nos objectifs: Aider ceux dont la peine et la souffrance font partie du quotidien. Honorer les personnes physiques ou morales qui font preuve d’exemplarité dans leur vie quotidienne et professionnelle et qui viennent en aide à leurs semblables.” (I nostri obiettivi: aiutare coloro che nella vita quotidiana devono affrontare dolore e sofferenza. Rendere merito a quelle persone o a quelle istituzioni che nella vita quotidiana e lavorativa si distinguono in modo esemplare per l’aiuto fornito al prossimo.)

La persona: Anh Dao Traxel

Anh Dao Traxel giunge in Francia nel 1979 all’età di 21 anni come profuga vietnamita. All’aeroporto di Roissy incontra Jacques Chirac, all’epoca sindaco di Parigi. La famiglia accoglie Anh Dao Traxel, che vive per due anni con i Chirac e viene definita in tutto il Paese “la figlia adottiva” dell’ex presidente Chirac, benché in ragione della sua maggiore età non abbia avuto luogo alcuna vera e propria adozione.

Dopo aver vissuto in prima persona la guerra in Vietnam e le sofferenze dei campi profughi, Anh Dao Traxel decide di prodigarsi in attività benefiche per poter ricambiare in parte l’accoglienza e l’aiuto ricevuti in Francia. Il suo impegno nel volontariato in veste di presidente dell’Etoile Européene du Dévouement Civil et Militaire è volto pertanto a trasmettere un messaggio di speranza.